Cosa visitare

 

Trasporti

 

Musei

 

Terme

Gastronomia

 

Attrazioni

 
maratona
 
danubio
 
 
budapest di notte
 
 
Isola Margherita

L'Isola Margherita di Budapest, Margit-sziget in Ungherese, è una piccola isola del Danubio, di 0,965 km² di superficie, lunga 2,5 chilometri, percorribili a piedi in circa 25 minuti, e larga 500 metri, che fa parte della città di Budapest, precisamente della XIII circoscrizione della città.

L'isola trae il nome da Santa Margherita, figlia del re Bela IV che visse nel convento domenicano ubicato sull'isola, risalente al XIII secolo. Il sovrano si era riproposto di far divenire la figlia una suora nel caso in cui l'Ungheria fosse sopravvissuta all'invasione mongola.

Durante il Medioevo, l'Isola Margherita era chiamata Isola delle Lepri, poiché era popolata da una moltitudine di questi animali. Altre denominazioni dell'isola furono Isola della Nostra Signora, Isola dei Nobili, Isola del Danubio, Isola Buda e Isola palatina.

Tra i monumenti storici ammirabili recandosi sull'isola vi sono le rovine di una chiesa francescana, risalenti al XIII secolo, e quelle di una cappella premostratense con una torre romanica del XII secolo. Del resto, chiese e chiostri hanno caratterizzato l'isola fino al XVI secolo, ma anche alcuni membri dell'Ordine di Sant'Agostino e di altri Ordini hanno qui piantato le tende nel corso dei secoli.

E' curioso sapere che, durante l'occupazione turca, i monaci e le monache fuggirono dall'isola, che fu così trasformata in un harem.

L'isola fu adibita a sede dei Palatini, che rappresentavano i più alti dignitari dopo i sovrani, nel XVIII secolo. Divenne, dopo di ciò, un giardino pubblico, nel 1908 e, da allora, è adibita a parco ricreativo dove passeggiare e correre con spensieratezza sono oggi diventate le parole d'ordine, considerando anche che ivi è normalmente vietata la circolazione delle classiche autovetture e di veicoli affini.

In particolare, gli amanti dello jogging possono correre tutt'intorno all'isola sfruttando anche un percorso con pista rivestita in gomma, esteso per oltre 5 chilometri, con segnalazione di sotto-tragitti di 500 metri.

L'Isola Margherita offre molteplici possibilità di divertimento ai suoi ospiti, quali quelle sportive del parco acquatico Palatino, all'aperto, dove si concentra buona parte dei visitatori, della piscina sportiva Alfréd Hajós, di una pista di atletica e di vari campi da tennis. Circondati da queste strutture di interesse, in estate si può passeggiare affittando biciclette, pattini in linea e veicoli con quattro ruote per quattro persone. L'estate è il periodo ideale anche per fare pic-nic.

Il parco acquatico Palatino, in particolare, attira, assieme alla piscina sportiva Alfréd Hajós, la maggior parte dei visitatori dell'isola. Si tratta di un'attrazione particolarmente popolare in estate, in special modo nei fine settimana. Le piscine all'aperto che ne fanno parte, di cui due destinate ai bambini, si trovano immerse in un ambiente circostante molto bello, nelle cui vicinanze è possibile anche assistere ad opere liriche e concerti all'aperto; giova allo scopo il teatro all'aperto ubicato nei pressi di una famosa torre d'acqua in stile Art Nouveau.

Anche in inverno, quando per il freddo non si pensa a fare nuotate, l'Isola Margherita risulta interessante per un visita, in quanto sfoggia reperti molto antichi che riportano alle origini religiose dell'isola, tra cui un convento del XII secolo, dell'epoca dei Cavalieri Ospitalieri, e le rovine di una chiesa francescana e di una chiesa e di un convento domenicani, entrambe risalenti al XIII secolo.

Tra le più interessanti attrazioni dell'Isola Margherita, oltre a quelle su citate, vi sono una caratteristica fontana musicale, un giardino giapponese, un piccolo zoo, ospitante, tra l'altro, anatre esotiche, il Memoriale del centesimo anniversario dell'unificazione di Budapest, del 1973, e una torre d'acqua a pianta ottagonale, costruita in stile Art Nouveau nel 1911.

Oltre a tutto questo, le acque termali che sgorgano sull'isola dopo essere state portate in superficie nel 1886 sono famose per i loro effetti benefici, curativi.

L'Isola Margherita è molto interessante anche di notte, quando si anima di persone interessate a ballare sotto le stelle o a trascorrere una piacevole serata in ristoranti, bar e cinema all'aperto.

Per arrivare all'Isola Margherita si può prendere il tram 4 o il tram 6, che fermano a Ponte Margherita. Infatti, l'isola è collegata alla terraferma dal Ponte Árpád, situato a nord, e dal Ponte Margherita, situato a sud.

Puoi visitare anche altre interessanti attrazioni a Budapest, oltre che svolgere attività divertenti.
 
 
 
terme
Citta vecchia
   
terme
   
castello
   
© Copyright www.budapest.it - Cookies Policy - Email